Milano fashion week, Giorgio Armani autunno-inverno 2015-2016

Sappiamo sempre cosa aspettarci da una collezione di Armani: linee pulite, sensualità e lusso senza eccessi. Eppure, per la collezione che chiude la Milano fashion week autunno inverno 2015 il re della moda italiana riesce comunque a stupire. Si rivolge ad una donna forte e determinata perché, spiega lo stilista, “Non c’è più posto per il romanticismo femminile. Viviamo in un momento di messaggi duri e drammatici,soprattutto per le donne. Penso all’Isis e alla recente distruzione di manufatti storici importantissimi”.

Quello che si vede in passerella è quanto detto dallo stilista: tanto nero, soprattutto per la sera, e forme nette. Quasi assenti gli accessori e qualche volant per ingentilire il tutto. Focus sui “pantagonna”, pantaloni di taglio maschile ribattezzati “tulipano”, e le stampe Ikat provenienti dall’Oriente.

 

Laura Coppola