#TREND: IL WEDDING DRESS DEL 2014

L’abito da sposa è davvero l’abito più importante per ogni donna, naturalmente a ciascuna il suo! I suggerimenti che vogliamo darvi sono strettamente legati al galateo, ma sentitevi libere e a vostro agio nello scegliere cosa indossare e come indossarlo.

La storia di questo magnifico abito è davvero fondamentale per poi capire come si è giunti ai giorni nostri. Durante il periodo Romano ad esempio l’abito da sposa o nuziale era una tunica bianca regalata dai genitori della futura sposa, con un nodo in vita chiamato d’Ercole che poteva essere sciolto solo dal marito. Nei secoli non è sempre stato bianco, nel Medio Evo i colori scelti erano accesi ed i tessuti utilizzati preziosi, come il velluto e la seta. Per vedere il primo abito bianco dobbiamo attendere il 1558 con il matrimonio di Maria Stuarda, con il tempo ed anche grazie ai dettami della moda il bianco divenne sempre più usato sebbene non avesse un valore puramente simbolico di verginità e purezza. Nel 1840 in occasione delle nozze della regina Vittoria d’Inghilterra con Alberto di Sassonia il bianco viene designato come colore della tradizione nuziale occidentale, da quel momento in poi tutte le spose hanno utilizzato il candido colore per i loro abiti da sposa. Altre tradizioni come quelle orientali, prevedono che la sposa indossi un abito rosso come nei matrimoni indiani e cinesi.

Parlando di tendenze  anche per quest’anno è vintage, abiti  morbidi e non aderenti senza strascico e ricchi  di particolari come perline, pizzo e decorazione con gonne poco corpose  in tipico stile anni ’20. Altra tendenza è l’abito corto, naturalmente la lunghezza non supera mai il ginocchio, fascia e strizza il punto vita evidenziandolo, le gonne sono leggere e vaporose in chiffon e tulle. Sono meno in voga gli abiti monospalla ma se decidete di scegliere questa varietà di abito, si potrà coprire le spalle e la scollatura con del tulle o del pizzo creando una piccola stola. I tessuti per questa stagione sono leggeri ed impalpabili come lo chiffon, l’organza, il raso e la seta edintramontabile come sempre il pizzo. Per quanto riguarda il colore su tutti è il bianco ad imporsi, ma la nuova tendenza sono i toni pastello, tra cui spicca  il rosa nelle sue varie sfumature. Per una sposa audace il trend del 2014 suggerisce la schiena in primo piano, particolari corpetti o piccoli ritagli di pizzo renderanno l’abito sensuale. Una cosa importante  che vogliamo suggerirvi  è quella di scegliere sempre il vostro abito da sposa  in base a pochi ma essenziali criteri di giudizio: la vostra fisicità, il luogo dove si svolgerà  la vostra cerimonia e cosa più importante la vostra personalità.

Vediamo insieme quale possono essere gli stili degli abiti sui quali puntare.

 

ABITO BUCOLICO/AGRESTE:  Abito adatto per i matrimoni en plain air in zone rurali o campestri durante la bella stagione. Lo stile è semplice senza molte pretese, con pizzo chantilly e tessuti morbidi.

ABITO CORTO: Un abito per una sposa briosa e spumeggiante, la scelta di questo abito rivela la sua personalità ed il suo carattere. Non ci sono consigli precisi per la scelta di questo abito, si può avere una gonna stretta o ampia, ma non deve mai superare il ginocchio.

ABITO ELEGANTE: Per una sposa chic e raffinata sempre attenta ai dettagli: l’abito sarà iper femminile ed impeccabile, ma l’effetto che dovrà conferire è quello di estrema semplicità.  Potrete scegliere anche un abito lungo con strascico che non dovrà essere eccessivo. Il colore sarà senza dubbio il bianco, che grazie ai tessuti raso, pizzo e tulle  renderà la sposa semplicemente bella con eleganza.

ABITO FASHION/GLAMOUR:  Questo è l’abito della donna un po’ fashion victim, che ama la moda e segue sempre la tendenza del momento. L’abito potrà essere bianco o di altri colori, stile e tessuti saranno sicuramente quelli proposti dal trend di stagione. Per la parte glamour potete regalarvi  una cascata di cristalli che di sicuro vi faranno brillare nel vostro giorno più importante.

 

ABITO MINIMAL CHIC:  Un abito senza eccessi ma non per questo non elegante, con linee pulite ed essenziali e tessuti rigidi come il satin o il raso, consigliato per tutte le spose che non amano apparire e desiderano essere semplici.

   ABITO ORIGINALE: Questo è l’abito giusto per la sposa che vuole sorprendere e sbalordire iniziando già dal colore, che naturalmente non sarà solo il canonico bianco; giocando con tessuti e forme doneremo all’abito originalità ed estro.

ABITO ROMANTICO: Adatto a tutte quelle spose con l’animo da Cenerentola che vogliono vivere quel giorno in stile fiabesco; è un abito molto ampio e voluminoso, nella gonna potete anche inserire dei cerchi per tenerla sempre ben tesa. Pizzi e merletti fanno la tradizione di questo abito sontuoso ed elegante.

ABITO VINTAGE: Dedicato alle spose amanti delle epoche passate, potrete scegliere gli anni ’20, gli anni ’50 se amate abiti corti sotto il ginocchio con la celebre gonna a ruota, diversamente se siete più estroverse e figlie dei fiori gli anni ’70 faranno a caso vostro, per finire gli anni ’80 vi doneranno spensieratezza ed ironia.

Per quanto riguarda gli accessori il velo da sposa è quello chiave tra tutti. Ce ne sono di molti tipi: a cascata, all’americana, triangolare, lungo semplice, da cattedrale, a scialle tutti però non devono superare la lunghezza massima di tre metri, ne sconsigliamo l’uso per le cerimonie in municipio. La tendenza per il 2014 sostituisce il velo con il cappello o con un fascinator, un piccolo copricapo al quale si può applicare anche una veletta. Le scarpe devono essere chiuse ed in coordinato con l’abito sia come colore che tessuto. I gioielli da indossare sono sicuramente dei diamanti, eccetto nelle mani naturalmente! I guanti dovranno essere lunghi fino al gomito per gli abiti senza maniche, corti al polso per gli abiti con maniche trequarti o lunghe. Le calze dovranno essere sempre indossate anche nel caso di cerimonia in estate. Negli ultimi anni è di uso comune per le spose che celebrano il loro matrimonio nei mesi estivi, optare per un fantastico sandalo gioiello che fa capolino da sotto la gonna.

Alessandra Guarino

Fonte Foto: www.pronovias.com

Fonte Foto: www.rosaclara.es